Sicuramente la nostra “testa” è al centro del cambiamento. Il nostro pensiero è in grado, quando indirizzato bene e positivamente di farci raggiungere mete e obiettivi inimmaginabili. Siamo molto più potenti di quello che pensiamo. La mente si può allenare. Può essere riprogrammata ad avere reazioni diverse, che ci facilitino il compito, che lo rendano possibile.


Le regole


1. Il successo lascia tracce: non cercare di scoprire l’acqua calda. Parla con persone che sono riuscite a perdere peso e non sono più ingrassate. Presta attenzione al loro modo di pensare e al loro atteggiamento.

2. Non esistono fallimenti, ma solo risultati: è da qui che devi iniziare a cambiare la tua mentalità. Nulla di ciò che fai può essere un fallimento se impari da esso. Ricorda che se conosci di più, fai anche di più. Pensa a Thomas Edison. Ha “fallito” 10.000 volte prima di creare la lampadina. Ma quando gli è stato chiesto com’è riuscito a perseverare e a non mollare, ha detto che ha scoperto 10.000 modi per non creare una lampadina. Non ha mai fallito.

3. La gente ha tutte le capacità di cui ha bisogno per avere successo: Quindi, se lo vuoi, avrai successo. Questa è una promessa. Quello che ti manca sono le abilità richieste per cambiare. Ma queste te le darò io. Devi solo usarle e applicarle. La conoscenza di per sé non è potere, ma conoscenza + azione = potere. Quello che manca alle persone è il “fare”. Non succederà nulla fino a quando non muovi qualcosa.

4. Le persone più flessibili sono quelle che affronteranno con successo le situazioni problematiche per ottenere il cambiamento desiderato: devi adattarti ed essere flessibile per perdere peso. È praticamente impossibile per chiunque fare sempre le stesse cose e non cambiare mai. La vita cambia sempre. Fai del tuo meglio e se inizi ad allontanarti dal tuo obiettivo, torna indietro e leggi il punto 3 della lista.

5. La tua massima priorità emozionale deve essere l’innato desiderio di sentirti amato e apprezzato: è ciò che guida le nostre azioni. Ecco perché tutti cercano sempre di apparire al meglio davanti agli altri. Non mi credi? Fai un passo indietro per un secondo e rifletti sul perché fai le cose che fai…e guardati anche intorno. Ti sarà tutto più chiaro : ) Beh, spero che ti sia piaciuto questo articolo. Questi sono i tuoi compiti a casa: voglio che tu faccia una lista di 10 cose che pensi che dovrebbe avere un atteggiamento mentale sano. Io ti darò la mia. Modificala in modo da adattarla a te il più possibile. Leggila ogni giorno per un mese. Alcuni dicono che una nuova abitudine si crea in 21 giorni. Per esserne sicuri diamole un mese!



I 10 elementi di un atteggiamento mentale sano e di successo


Questo è un esempio di come vorrei che fosse il tuo atteggiamento mentale:

1. Cerca di avere una maggiore consapevolezza e apprezzare di più te stesso e il tuo corpo.

2. Ritagliati un po’ di tempo ogni giorno per eseguire rituali per rilassarsi o meditare. Fai yoga o tai chi (incredibile per ridurre lo stress), leggi la Bibbia, prega e sii grato. (queste sono idee, anche se sono cose nuove, provale e decidi quella che ti piace).

3. Mantieni e coltiva i rapporti con gli amici stretti.

4. Cerca di adattarti alle condizioni mutevoli.

5. Fai sempre un po’ di attività fisica e segui un’alimentazione sana e mangia bene.

6. Ridi un sacco; una buona commedia può davvero farti sentire meglio. Puoi anche sforzarti di sorridere (credimi

questo funziona a meraviglia ed è contagioso).

7. Divertiti e svolgi delle attività: non essere a-sociale!

8. Cerca di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno, con un atteggiamento ottimista e pieno di speranza.

9. Cura sempre il tuo aspetto e il tuo corpo. Non trascurarti. Il tuo aspetto esteriore è un riflesso di quello che hai dentro! (non prendere alla lettera questa frase, però se la pensi in questo modo può aiutarti a perdere peso).

10. Non lasciare che le preoccupazioni ti impediscano di vivere bene; allontanale. Non preoccuparti per le sciocchezze!

La “ricetta” quotidiana


Tempo di esecuzione: 10 minuti
Livello di difficoltà: facile

Ingredienti:
* Un “pensiero positivo” ogni mattina, appena svegli. L’ingrediente non costa nulla ma è alla base della riuscita della ricetta.

* Un pizzico (pochi secondi) di “consapevolezza del respiro” (in qualsiasi momento della giornata).

* 5 minuti di “respirazione diaframmatica”.

* 1 minuto di allenamento alla “contrazione-rilassamento”.

* 3-4 minuti di “visualizzazione con immagini mentali” ogni sera prima di dormire.

Preparazione: unire tutti gli ingredienti per ottenere un elisir di lunga vita.
NB: il tempo di esecuzione è soggettivo e con l’esperienza quotidiana nella preparazione si può decisamente ridurre.

Si possono apportare personali varianti, creando ogni volta immagini mentali a proprio piacimento e se proprio un giorno non si hanno nemmeno 10 minuti di tempo, si può provate la versione veloce della “ricetta”, scegliendo solo uno tra gli ultimi 3 ingredienti: respirazione diaframmatica, contrazione-rilassamento, immagini mentali. Ciò che non può mai mancare, per la riuscita dell’elisir di lunga vita, è un pensiero positivo per cui valga la pena iniziare a vivere la giornata.






cookie policy